LE MIE BIRRE

Sei ricette per sei storie

UNA BIRRA E I SUOI PERKE

I nostri valori nascono sempre da un “perché”

Artigianale ed essenziale

Ogni fase è accompagnata da un perché, per arrivare solo a ciò che è necessario, nulla in più di ciò che serve. Procedendo passo dopo passo, seguendo un metodo di produzione artigianale.

Territoriale e gastronomica

Perché non raccontare un territorio attraverso il gusto? Noi abbiamo pensato di farlo ricercando il sapore più originario della materia prima delle nostre birre: i cereali. Sei ricette studiate per stare accanto al cibo e valorizzarlo, sempre con una grande piacevolezza di beva.

Il metodo di Francesca

“Se devo pensare alla parola che pronuncio più spesso quella parola è perché”.

QUI OGNI BIRRA HA LA SUA PICCOLA STORIA

Dai motivi si definiscono gli obbiettivi, e ogni percorso e fatto di scelte continue, tutte accompagnate sempre da un perché.

RICETTA-1-

GRANI - RICETTA NUMERO 1

Colore dorato con spuma piena e compatta.

Sprigiona aromi freschi di pompelmo, fiori di campo e coriandolo, con una beva scorrevole e dissetante. Cremosa e armonica, nel finale chiude con piacevoli note agrumate.

La Graní prende il nome dalla sua materia prima di produzione, ossia il grano che coltiviamo qui nell’Isola di Ariano, tra il ramo del Po di Goro e quello del Po di Venezia.

Abbinamenti: salumi, formaggi freschi, antipasti di pesce, carni bianche. Ottima come aperitivo e insieme alla pizza.

Birra di frumento ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 8-10 gradi.

DUNE' - RICETTA NUMERO 2

Dorata lucente dalla spuma soffice ed effervescenza cremosa.

Il sorso è fresco e piacevole, scandito da sentori di timo e rosmarino, caramella mou e mela cotogna. Gusto ricco e ben bilanciato tra le note amaricanti di bergamotto e quelle morbide di pan brioches. Chiude con ricordi di erbe aromatiche.

La Duné prende il nome dalle antiche dune fossili ancora visibili nei dintorni dei campi in cui coltiviamo l’orzo per produrla. Proprio qui un tempo si trovava la linea di costa, con un lungo cordone di dune di sabbia a ridosso del mare.

Abbinamenti: salumi, formaggi freschi, antipasti di pesce, carni bianche. Ottima come aperitivo e insieme alla pizza.

Birra d’orzo ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 8-10 gradi.

RICETTA-2-QUAD
RICETTA-3-QUAD

MARE' - RICETTA NUMERO 3

Oro intenso e lucente, con perlage fitto e sottile.

I suoi profumi ricordano il mare e la macchia mediterranea, con tonalità resinose e salmastre. Gustosa e freschissima, è accompagnata da sensazioni aromatiche di tarassaco e caramella d’orzo. Beva succosa dal finale balsamico.

La Maré è prodotta con l’orzo che coltiviamo in prossimità della spiaggia di Barricata e vicino alla Sacca di Scardovari. I terreni di quest’area sono i più giovani d’Italia, emersi dal mare soltanto a partire dal 1800. I campi qui sono intrisi di acqua salmastra, un elemento che imprime al malto un gusto del tutto particolare.

Birra d’orzo ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 8-10 gradi.

Abbinamenti: antipasti gustosi, formaggi a media stagionatura e salumi, pizza, risotti, pesce grigliato e arrosti di carne. Ottima con i frutti di mare del nostro territorio.

DORI' - RICETTA NUMERO 4

Ambra densa e luminosa con bollicine finissime.

Sentori di miele e liquirizia, arancia amara e foglia d’alloro. Gusto rotondo e avvolgente, equilibrato e scorrevole, con un finale in cui ritornano i toni mielati e le piacevoli sfumature amaricanti.

La Dorí prende il nome dal colore del miele ricavato dalle arnie che si trovano nei nostri campi. Lo stesso miele che diventa poi uno degli ingredienti della birra Dorí.

Birra d’orzo e di frumento ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 10-12 gradi.

Abbinamenti: antipasti gustosi, pizza, formaggi stagionati e salumi, risotti, lasagne, arrosti e carni alla griglia.

RICETTA-4-QUAD
RICETTA-5.-QUAD-

FUMI' - RICETTA NUMERO 5

Ambra scura con spuma soffice.

Il suo profilo aromatico è disegnato da sottili percezioni fumé, unite poi a quelle di polvere di caffè e radice di liquirizia. Gusto pieno e corposo con squisite note di tostatura che chiudono il sorso.

La Fumí prende il nome dal processo di affumicatura artigianale a cui sottoponiamo i cereali di base. Questo passaggio le conferisce il particolare sentore fumé che ne caratterizza l’aroma.

Birra d’orzo e frumento ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 10-12 gradi.

Abbinamenti: antipasti gustosi, formaggi stagionati e salumi, frutta secca, carne alla brace.

CARAFE' - RICETTA NUMERO 6

Ambra scura con spuma compatta.

Profumi rotondi di caramello e cappuccino, seguiti da polvere di cacao e carruba. Il sorso intenso e burroso ha il sapore di caffè, sciroppo d’orzo e spezie dolci. Corpo pieno e grande equilibrio.

La Carafé prende il nome dalla sua combinazione gustativa che ricorda il caramello e il caffè. È una birra complessa e dalla beva piacevolissima, ottima per i cibi più strutturati, ma anche per un calice da meditazione.

Birra d’orzo e frumento ad alta fermentazione, non pastorizzata, non filtrata e rifermentata in bottiglia. Temperatura di servizio 10-12 gradi.

Abbinamenti: antipasti gustosi, formaggi stagionati e salumi, pizza, primi piatti complessi e saporiti, carne alla spiedo, arrosti e stufati.

RICETTA-6-QUAD